Sfruttamento delle energie alternative
 

Nel 2016 Cina sorpassa ******* nella graduatoria nucleare mondiale

Roberto Deboni DMIsr 5 Apr 2017 19:39
Nella graduatoria mondiale dell'utilizzo di reattori nucleari, abbiamo a
fine Marzo 2017 la seguente situazione:

reattori potenza produzione
operativi lorda MW 2016 in TW*h
------------------------------------------------------------
Stati Uniti d'America 99 105'403 805,3
Francia 58 65'880 384,0
Giappone 42 41'482 17,5
Cina 37 34'744 210,5 *******
35 27'909 179,7
Corea del Sud (Repubblica) 25 24'181 154,3
India 22 6'780 35,0
Canada 19 14'512 97,4
Ucraina 15 13'835 81,0
Regno Unito 15 10'362 65,1

Nel 2017 Cina dovrebbe mettere a servizio altri 4 reattori, non
sufficienti per sorpassare il Giappone, salvo il Giappone non si suicidi
con ulteriori abbandoni. Nel 2014 pero' e' prevedibile il sorpasso del
Giappone, con Cina che sale alla terza posizione mondiale.
Nel frattempo, la ******* che e' stata sorpassata dalla Cina nel 2016,
dovrebbe correre dietro, probabilmente sorpassando anche esso il
Giappone, probabilmente dal 2019 o poco dopo. Nel frattempo, nel 2018 e'
ossibile che la Corea del Sud superi per un anno la ******* come potenza
installata, anche se non come reattori operativi, ma in base ai
programmi in essere, la ******* dovrebbe riprende la sua posizione anche
in termini di potenza dal 2019.
L'India ha grandi progetti, ma pochi soldi. Se fosse in base ai suoi
progetti, per il 2020, dovrebbe essere testa a testa con la Cina, ma
dubito che accada.
Anche se l'Ucraina ha due reattori in costruzione, e' probabile che il
Regno Unito superi l'Ucraina verso il 2022, distanziando gli altri paesi
europei.

Dietro seguono Svezia (10 unità/60,6 TW*h), Germania (8 unita'/80,1
TW*h), Belgio (7 unita'/41,3 TW*h), Spagna (7 unita'/56,1 TW*h),
Republica Ceca (6 unita'/22,7 TW*h) e Svizzera (5 unita'/20,3 TW*h),
Finlandia (4 unita'/22,3 TW*h).

Notabile la mancanza dell'Italia, come desiderato dal sig.Craxi e
successori, con l'avallo di un popolino tendente all'isteria mediatica
(passi una volta, ma per due volte di fila farsi influenzare da notizie
contingenti, mi sembra poco lusinghiero ...).
Roberto Deboni DMIsr 6 Apr 2017 04:31
On 05/04/17 19:39, Roberto Deboni DMIsr wrote:
> Nella graduatoria mondiale dell'utilizzo di reattori nucleari, abbiamo a
> fine Marzo 2017 la seguente situazione:
>
> reattori potenza produzione
> operativi lorda MW 2016 in TW*h
> ------------------------------------------------------------
> Stati Uniti d'America 99 105'403 805,3
> Francia 58 65'880 384,0
> Giappone 42 41'482 17,5

dimenticavo, prima del 2011, il Giappone faceva circa 250 TW*h/anno

> Cina 37 34'744 210,5
> ******* 35 27'909 179,7
> Corea del Sud (Repubblica) 25 24'181 154,3
> India 22 6'780 35,0
> Canada 19 14'512 97,4
> Ucraina 15 13'835 81,0
> Regno Unito 15 10'362 65,1
>
> Nel 2017 Cina dovrebbe mettere a servizio altri 4 reattori, non
> sufficienti per sorpassare il Giappone, salvo il Giappone non si suicidi
> con ulteriori abbandoni. Nel 2014 pero' e' prevedibile il sorpasso del
> Giappone, con Cina che sale alla terza posizione mondiale.
> Nel frattempo, la ******* che e' stata sorpassata dalla Cina nel 2016,
> dovrebbe correre dietro, probabilmente sorpassando anche esso il
> Giappone, probabilmente dal 2019 o poco dopo. Nel frattempo, nel 2018 e'
> ossibile che la Corea del Sud superi per un anno la ******* come potenza
> installata, anche se non come reattori operativi, ma in base ai
> programmi in essere, la ******* dovrebbe riprende la sua posizione anche
> in termini di potenza dal 2019.
> L'India ha grandi progetti, ma pochi soldi. Se fosse in base ai suoi
> progetti, per il 2020, dovrebbe essere testa a testa con la Cina, ma
> dubito che accada.
> Anche se l'Ucraina ha due reattori in costruzione, e' probabile che il
> Regno Unito superi l'Ucraina verso il 2022, distanziando gli altri paesi
> europei.
>
> Dietro seguono Svezia (10 unità/60,6 TW*h), Germania (8 unita'/80,1
> TW*h), Belgio (7 unita'/41,3 TW*h), Spagna (7 unita'/56,1 TW*h),
> Republica Ceca (6 unita'/22,7 TW*h) e Svizzera (5 unita'/20,3 TW*h),
> Finlandia (4 unita'/22,3 TW*h).
>
> Notabile la mancanza dell'Italia, come desiderato dal sig.Craxi e
> successori, con l'avallo di un popolino tendente all'isteria mediatica
> (passi una volta, ma per due volte di fila farsi influenzare da notizie
> contingenti, mi sembra poco lusinghiero ...).
>

Links
Giochi online
Dizionario sinonimi
Leggi e codici
Ricette
Testi
Webmatica
Hosting gratis
   
 

Sfruttamento delle energie alternative | Tutti i gruppi | it.discussioni.energie-alternative | Notizie e discussioni energie alternative | Energie alternative Mobile | Servizio di consultazione news.