Sfruttamento delle energie alternative
 

Il tonno giapponese salva la specie

Roberto Deboni DMIsr 6 Ott 2017 06:10
Il tonno e' un prodotto alimentare fondamentale della cucina
e cultura giapponese. Per il Giappone l'ipotesi di una
scomparsa della specie sarebbe un dramma. Per questa
ragione hanno investito notevoli risorse economiche per
trovare una soluzione che garantisca in futuro un costante
abbondante rifornimento di tonni (e stiamo parlando di
bestioni da mezza tonnellata cadauno).

La prima soluzione, volta a contrastare la competizione delle
flotte di pescherecci di altre nazioni e' stata quella di
catturare esemplari giovani (1 kg di peso e dintorni) ed
allevarli in appositi allevamenti che ormai sono un fatto
collaudato ad alta produttivita':

<https://www.undercurrentnews.com/2015/09/25/minato-tsukiji-28-4/>

<http://web.archive.org/web/20171006035622/https://www.undercurrentnews.com/2015/09/25/minato-tsukiji-28-4/>

In coda alla notizia pero' troviamo la chiusura della
"catena" di produzione.
Infatti, la cattura degli esemplari giovanili, anche se da
una parte assicurava di "accaparrarsi" le unica adulte
corrispondenti, non poteva fare nulla con la riduzione
degli esemplari giovani causata dalla pesca intensiva
operata. La soluzione doveva passare dal completamento della
catena, ovvero raccolta delle uova degli esemplari ******* (almeno cinque anni
di vita), allevamento degli avannotti
fino alle dimensioni richieste dagli allevamenti sopra citati.
Di recente i ******* ci sono riusciti:

<http://www.*****ota-tsusho.com/english/press/detail/140716_002662.html>

<http://web.archive.org/web/20160731084601/http://www.*****ota-tsusho.com:80/english/press/detail/140716_002662.html>

Nella cittadina di Goto nella prefettura Nagasaki, ha iniziato
la produzione un "asilo ittico" per tonni, con una produzione
di 40'000 tonni giovanili da un 1 kg che si vuole ampliare
fino a produrne 300'000 alll'anno nel 2020.

Da una parte i ******* cosi' si sono messi al sicuro da
eventuale drammatico crollo della popolazione naturale, e
nel contempo cessano di esercitare una pressione sulla
capacita' produttive naturali (cessando in futuro la pesca
dei tonni giovanili).

La capacita' scientifica delle Universita' italiane e la
competenza tecnica delle industrie italiane e' in grado
di fare lo stesso in Sicilia, dando un futuro di certezze
ai pescatori e loro figli ?
ADPUF 6 Ott 2017 17:54
Roberto Deboni DMIsr 06:10, venerdì 6 ottobre 2017:

> La capacita' scientifica delle Universita' italiane e la
> competenza tecnica delle industrie italiane e' in grado
> di fare lo stesso in Sicilia, dando un futuro di certezze
> ai pescatori e loro figli ?


Bisognerebbe chiederlo alle Università del Sud.


--
E-S °¿°
Ho plonkato tutti quelli che postano da Google Groups!
Qui è Usenet, non è il Web!
Mario 7 Ott 2017 11:38
Il 06/10/2017 06:10, Roberto Deboni DMIsr ha scritto:
> Il tonno e' un prodotto alimentare fondamentale della cucina
> e cultura giapponese. Per il Giappone l'ipotesi di una
> scomparsa della specie sarebbe un dramma. Per questa
> ragione hanno investito notevoli risorse economiche per
> trovare una soluzione che garantisca in futuro un costante
> abbondante rifornimento di tonni (e stiamo parlando di
> bestioni da mezza tonnellata cadauno).
>
> La prima soluzione, volta a contrastare la competizione delle
> flotte di pescherecci di altre nazioni e' stata quella di
> catturare esemplari giovani (1 kg di peso e dintorni) ed
> allevarli in appositi allevamenti che ormai sono un fatto
> collaudato ad alta produttivita':
>
> <https://www.undercurrentnews.com/2015/09/25/minato-tsukiji-28-4/>
>
>
<http://web.archive.org/web/20171006035622/https://www.undercurrentnews.com/2015/09/25/minato-tsukiji-28-4/>

>
>
> In coda alla notizia pero' troviamo la chiusura della
> "catena" di produzione.
> Infatti, la cattura degli esemplari giovanili, anche se da
> una parte assicurava di "accaparrarsi" le unica adulte
> corrispondenti, non poteva fare nulla con la riduzione
> degli esemplari giovani causata dalla pesca intensiva
> operata. La soluzione doveva passare dal completamento della
> catena, ovvero raccolta delle uova degli esemplari ******* > (almeno cinque
anni di vita), allevamento degli avannotti
> fino alle dimensioni richieste dagli allevamenti sopra citati.
> Di recente i ******* ci sono riusciti:
>
> <http://www.*****ota-tsusho.com/english/press/detail/140716_002662.html>
>
>
<http://web.archive.org/web/20160731084601/http://www.*****ota-tsusho.com:80/english/press/detail/140716_002662.html>

>
>
> Nella cittadina di Goto nella prefettura Nagasaki, ha iniziato
> la produzione un "asilo ittico" per tonni, con una produzione
> di 40'000 tonni giovanili da un 1 kg che si vuole ampliare
> fino a produrne 300'000 alll'anno nel 2020.
>
> Da una parte i ******* cosi' si sono messi al sicuro da
> eventuale drammatico crollo della popolazione naturale, e
> nel contempo cessano di esercitare una pressione sulla
> capacita' produttive naturali (cessando in futuro la pesca
> dei tonni giovanili).
>
> La capacita' scientifica delle Universita' italiane e la
> competenza tecnica delle industrie italiane e' in grado
> di fare lo stesso in Sicilia, dando un futuro di certezze
> ai pescatori e loro figli ?
Ai ******* parecchio piace il tonno rosso, quello che veniva pescato
una volta con le tonnare, ancora me lo ricordo, ne è rimasta una sola in
Sardegna.
Sono venuti nel mediterraneo e lo hanno pescato e mangiato quasi tutto,
qui non viene più venduto perchè al mercato di Tokio lo pagano cifre
assurde, il poco che è rimasto, qui davanti a casa mia ancora se ne
trova qualcuno, pescato con la ******* d'altura.
Se hanno trovato il sistema di allevarlo direi che è il minimo potessero
fare, visto che è sparito in gran parte per la loro voracità di sushi,
se lo dovevano pescare intorno casa e non qui sotto, si sono magnati
anche le balene in gran parte, quelle la vedo dura fare gli allevamenti.
Ora nelle scatolette si trova di tutto, ma il confronto è impossibile,
la differenza è enorme, chiusa la Florio è difficile da trovare, e a
prezzi altissimi, è diventato roba da ricchi, come il caviale.

Links
Giochi online
Dizionario sinonimi
Leggi e codici
Ricette
Testi
Webmatica
Hosting gratis
   
 

Sfruttamento delle energie alternative | Tutti i gruppi | it.discussioni.energie-alternative | Notizie e discussioni energie alternative | Energie alternative Mobile | Servizio di consultazione news.